Northwestern Liberia. The girls of the most important “bush school” in the area. In 11 of the 15 counties of Liberia the secret societies are widespread: called Poro for men, and Sande for women, they regulate every aspect of the community life and are considered the custodians of traditional culture. To become a member it is necessary to attend the “bush school” for periods ranging from one month to three years, during which the girls learn the respect for the elderly, their duties of future wives and mothers, traditional songs and dances. The Sande schools are run by women named Zoe, who enjoy the highest prestige in the communities. They practice genital mutilation on the newcomers. The cutting of the clitoris is the rite of initiation into the Sande society: according to the local believes, it makes the girls pure and ready to become real women. In Liberia, female genital mutilation is legal and the “bush schools” receive regular licenses from the Ministry of the Interior.
><
Liberia nord-occidentale. Le allieve della “scuola nella foresta” più importante della zona. In 11 delle 15 contee della Liberia sono diffuse delle società segrete dette Poro, per gli uomini, e Sande, per le donne, che regolano ogni aspetto sociale e sono considerate custodi della cultura tradizionale. Per diventarne membri è necessario frequentare le “scuola nella foresta”, per periodi che variano da un mese a tre anni, durante i quali le ragazze apprendono il rispetto degli anziani, le mansioni di future mogli e madri, i canti e le danze tradizionali. Le scuole Sande sono gestite da donne dette Zoe, che godono del massimo prestigio nelle comunità: sono loro a eseguire la mutilazione genitale sulle nuove arrivate. Il taglio del clitoride è il rito d’iniziazione alla società Sande che, secondo la credenza locale, rende le novizie pure e pronte a diventare donne. In Liberia la mutilazione genitale femminile è legale e le “scuole nella foresta” ricevono regola